Rolls-Royce lancia una nuova serie di generatori ‘hydrogen ready’

Sono progettati per produrre elettricità e calore e nuovi generatori della serie MTU Series 500, appena presentati dal gruppo Rolls-Royce, ma sono anche ‘hydrogen ready’, ovvero già pronti per essere alimentati anche con idrogeno.

I nuovi generatori – che sostituiscono la precedente serie 400 – hanno un range di potenza tra i 250 e i 500 Kw e picchi di efficienza del 42,6%, che possono arrivare fino al 90% nell’attività di cogenerazione, ovvero la produzione congiunta di elettricità e calore per riscaldamento.

“Con la nuova serie 500 offriamo un prodotto allo stato dell’arte che consentirà ai nostri clienti di dotarsi delle più avanzate tecnologie disponibili in termini di efficienza e compatibilità ambientale” ha spiegato Andreas Görtz, Vice President Power Generation di Rolls-Royce Power Systems. “Con un livello di efficienza che supera il 40%, bassi costi di gestione e ampia disponibilità, gli operatori degli impianti potranno beneficiare di questi nuovi generatori. Inizialmente i prodotti saranno forniti per operare con gas naturale e dal 2021 anche con biogas. Inoltre, la serie 500 è già H2-ready, e ciò vuol dire che i generatori potranno essere convertiti in un secondo momento per poter essere alimentati con idrogeno”. Tutti i generatori saranno anche dotati del Module Control System (MMC), che agevolerà l’inserimento dei moduli in sistemi complessi.

I generatori MTU 500 di Rolls-Royce sono destinati ad un ampio range di utilizzi: dagli impianti di cogenerazione di elettricità e riscaldamento alle applicazioni industriali complesse, fino ai sistemi di microgrids che combinano generazione di energia da gas e da rinnovabili e sistemi di stoccaggio a batteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.