Sardegna Ricerche costituisce un tavolo di consultazione permanente sull’Innovazione per la Transizione Energetica (ITE)

Sardegna Ricerche, entità diretta emanazione della Regione Sardegna che opera sui temi della transizione energetica, in particolare attraverso le azioni, le collaborazioni, i progetti e i programmi della Piattaforma Energie Rinnovabili, intende costituire – nel contesto della nuova programmazione del PR FESR 2021-2027 – un tavolo di consultazione permanente dedicato all’Innovazione per la Transizione Energetica (ITE).

L’obbiettivo dell’iniziativa è quello di definire, insieme agli attori del territorio regionale, programmi e azioni che siano in grado di rispondere efficacemente alle esigenze di sviluppo della Sardegna in tema di transizione energetica.

Nello specifico, attraverso il tavolo ITE che verrà costituito, la Piattaforma Energie Rinnovabili si propone di: consultare gli attori locali per raccogliere proposte e suggerimenti sulle tematiche oggetto del tavolo, anche con la condivisione di bozze di programmi e progetti; consentire ai partecipanti di proporre e contribuire attivamente alla definizione di nuove azioni o strumenti; favorire lo scambio di informazioni, conoscenze e buone pratiche tra i partecipanti; supportare la creazione di reti tra gli operatori regionali intorno a temi chiave della transizione energetica; promuovere un ampio ed efficace utilizzo delle risorse del PR FESR destinate alla Ricerca & Sviluppo.

Possono manifestare interesse a partecipare al tavolo ITE le imprese e gli organismi di ricerca (OdR) operanti o interessati ad operare nel territorio regionale in ambiti dalle potenziali ricadute sulla transizione energetica. Il lavoro dl tavolo potrà essere articolato in sessioni plenarie e gruppi di lavoro, sotto il coordinamento del personale della Piattaforma Energie Rinnovabili.

Il termine per inviare le candidature a Sardegna Ricerche è fissato per il 3 maggio prossimo, ma per la partecipazione al tavolo vale comunque il principio della ‘porta aperta’: tutte le imprese e gli organismi di ricerca interessati potranno chiedere di aderire al tavolo in qualsiasi momento. Al contempo, coloro i quali non fossero non più interessati a partecipare possono, in qualunque momento, chiedere di non farne più parte.