ScottishPower progetta un maxi hub dell’idrogeno verde a Glasgow, con elettrolizzatore ‘targato’ ITM Power

ScottishPower ha ufficialmente presentato il progetto ‘Green Hydrogen for Glasgow’, prima iniziativa di Green Hydrogen for Scotland, partnership tra la stessa azienda energetica, il contractor BOC e ITM Power, finalizzata alla realizzazione di cluster dell’H2 comprensivi di impianti di produzione e stazioni di rifornimento in Scozia.

Il progetto prevede la costruzione di un hub dell’idrogeno verde nei pressi di Glasgow, e precisamente a Whitelee, dove ScottishPower gestisce già la più grande windfarm onshore di tutta la Gran Bretagna. Un nuovo parco solare composto da 62.000 pannelli fornirà 40MW di energia fotovoltaica che, in accoppiata ad un sistema di accumulo a batteria da 50 MW, alimenterà un nuovo elettrolizzatore da 20 MW, che verrà fornito da ITM Power (partner dell’iniziativa) e sarà il più grande del Regno Unito.

Questo sistema, che dovrebbe entrare in funzione entro il 2023, sarà in grado di generare 8 tonnellate di idrogeno verde al girono, quantità sufficiente a rifornire 550 bus per la tratta Glasgow-Edimburgo e ritorno.

“Whitelee continua a supere le barriere. Dopo aver ospitato il più grande parco eolico terrestre del Paese, presto diventerà la sede del più grande elettrolizzatore della Gran Bretagna” ha commentato Barry Carruthers, Hydrogen Director di ScottishPower. “Il sito ha già svolto un ruolo fondamentale nella decarbonizzazione del Regno Unito e ora siamo pronti a lavorare per fornire un altro vettore energetico a zero carbon, aiutando così Glasgow e la Scozia a raggiungere i loro obbiettivi ambientali”.

“Questo è un risultato molto importante riguardo lo sviluppo del mercato dell’idrogeno per la città di Glasgow, che ospiterà il più grande elettrolizzatore mai installato in territorio scozzese” ha aggiunto Graham Cooley, CEO di ITM Power

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.