Simplifhy si allea con GRZ Technologies, start-up svizzera specializzata nei sistemi di stoccaggio dell’idrogeno a idruri metallici

Prosegue l’attività di networking di Simplifhy – solution provider specializzato nelle tecnologie per l’H2 fondato da Sergio Torriani – che ha stretto una nuova partnership.

Questa volta a collaborare con l’azienda italiana sarà GRZ Technologies, start-up nata nel 2017 come spin-off del Politecnico Federale di Losanna (EPFL) per lo sviluppo di una innovativa soluzione di stoccaggio dell’idrogeno basata sulla tecnologia degli idruri metallici.

La collaborazione con Simplifhy rafforza la presenza di GRZ in Italia ed è il primo passo verso ulteriori progetti tra le due società. In particolare, questa partnership consente – come spiegano i protagonisti in una nota – di fornire al mercato italiano le soluzioni di GRZ Technologies, integrate con le competenze di ingegneria e costruzione richieste per la realizzazione di impianti a idrogeno fornite da Simplifhy.

“La nostra speranza per il futuro è un mondo alimentato da energie rinnovabili e la partnership con Simplifhy non solo pone le basi per accelerare la transizione energetica in Italia, ma offre anche la possibilità di proporre soluzioni complete chiavi in mano” ha dichiarato Claudio Ruch, CBO di GRZ Technologies. “Abbiamo scelto di siglare un accordo con Simplifhy perché è un attore chiave nel panorama italiano dell’idrogeno verde. La sua consolidata esperienza nei processi di idrogeno e nell’energia, gli consente di progettare soluzioni innovative per la produzione, lo stoccaggio e l’utilizzo in qualsiasi applicazione dell’idrogeno: dalla generazione di energia, alle stazioni di rifornimento fino ai processi industriali”.

“Sono entusiasta della collaborazione tra Simplifhy e GRZ Technologies” ha aggiunto Sergio Torriani, CEO di Simplifhy. “La missione di entrambe le aziende è quella di semplificare l’approccio all’implementazione di tecnologie basate sull’impiego dell’idrogeno per favorire la transizione energetica e, in qualità di partner di GRZ, avremo l’opportunità di introdurre al mercato italiano delle tecnologie innovative”.