Snam e Mubadala Investment alleate per sviluppare l’idrogeno negli Emirati Arabi

Snam ha firmato un accordo con Mubadala Investment Company (Mubadala) per lo sviluppo di progetti relativi alla filiera dell’idrogeno negli Emirati Arabi.

Il gruppo italiano e il fondo d’investimenti statale emiratino hanno infatti siglato un Memorandum of Understanding (MoU), in conseguenza del quale – si legge in una nota diffusa da San Donato Milanese – le due società svolgeranno una serie di attività tra cui studi di fattibilità tecnici ed economici per esplorare possibili progetti e soluzioni finalizzate a promuovere lo sviluppo dell’idrogeno negli Emirati Arabi, e anche a livello internazionale.

“Questo accordo conferma l’impegno di Snam nell’accelerazione della transizione energetica e nello sviluppo dei gas ‘green’ a livello globale, applicando le nostre competenze ed esperienze per migliorare la competitività di queste soluzioni chiave” ha spiegato Marco Alverà, CEO di Snam.

“Parallelamente, rafforziamo anche la nostra presenza negli Emirati Arabi e nell’area del Golfo, che riteniamo avrà un ruolo strategico nel progetto di transizione energetica. Lavoreremo insieme con Mubadala sfruttando le rispettive capacità tecniche e di investimento, con l’obbiettivo di identificare progetti di comune interesse nel Paese e contribuire allo sviluppo di un’economia dell’idrogeno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.