Snam4Mobility sbarca in Germania e si allea con OG: subito biometano, in futuro anche idrogeno

Snam4Mobility, controllata del gruppo Snam, e OG, società olandese che possiede e gestisce stazioni di servizio per combustibili sostenibili in Olanda, Germania e Svezia, hanno definito un accordo di collaborazione – il primo all’estero per l’azienda italiana – che prevede un primo progetto in ambito bio-GNL, ma che punta in futuro a sviluppare anche iniziative legate all’utilizzo di idrogeno per la mobilità.

Inizialmente, Snam4Mobility costruirà una nuova stazione di rifornimento di Bio-LCNG a Paderborn, nella regione della Renania settentrionale-Vestfalia, in Germania. L’impianto sarà pronto entro la fine di quest’anno e sarà gestito da OG all’interno della sua rete di distributori, fornendo biometano liquefatto e compresso per alimentare la mobilità sostenibile dei trasporti sia leggeri sia pesanti in Germania.

“La collaborazione con Snam4Mobility è un grande passo avanti verso l’espansione della nostra rete Bio-LNG e Bio-CNG in Germania”, ha affermato Wijtze Bakker, Head Network Development Europe di OG. “L’esperienza accumulata in Italia rende Snam4Mobility il partner ideale per ampliare ulteriormente la nostra rete internazionale e si sposa perfettamente con la nostra ambizione di essere il più grande rivenditore indipendente di carburanti puliti in Europa. Quest’anno verranno inaugurate in Germania quattro nuove stazioni Bio-LCNG e abbiamo l’obiettivo di aprirne un totale di venti nei prossimi tre anni”.

La costruzione delle nuove stazioni di Bio-LCNG contribuirà alla creazione di una rete OG di clean fuel in Germania, Svezia e Paesi Bassi e consentirà di rendere più ecologico il settore trasporti a livello internazionale. OG mette a disposizione esclusivamente Bio-CNG in tutte le sue stazioni CNG e, dall’inizio del 2023, offrirà il 100% di Bio-LNG anche nelle proprie stazioni GNL.

“Grazie a questo accordo, avviamo un’importante partnership per contribuire a decarbonizzare i trasporti leggeri e pesanti in Germania, facendo leva sulla nostra esperienza nella costruzione e gestione di stazioni di rifornimento e combinando i nostri punti di forza con quelli di OG lungo la catena del valore del biometano”, ha aggiunto Alessio Torelli, CEO di Snam4Mobility.

La cooperazione tra le parti – si legge nella nota si Snam – potrà includere progetti futuri volti a espandere ulteriormente le infrastrutture di approvvigionamento di Bio-CNG e Bio-LNG in Germania, nonché potenziali iniziative nell’idrogeno, favorendo così la decarbonizzazione e la riduzione delle emissioni inquinanti nel settore dei trasporti.