Symbio inaugura in Francia SymphonHy, la più grande gigafactory di fuel cell d’Europa

Symbio, una joint-venture tra Forvia, Michelin e Stellantis, ha inaugurato ufficialmente SymphonHy, la sua prima gigafactory di fuel cell, la più grande d’Europa, ubicata a Saint-Fons, nella regione francese Alvernia-Rodano-Alpi.

Secondo l’azienda transalpina, la tecnologia avanzate e l’elevato grado di automazione che caratterizzano SymphonHy consentiranno di produrre celle a combustibile su scala industriale, abbattendo i costi finali di questa soluzione, essenziale per favorire lo sviluppo di sistemi di trasporto sostenibili basati sull’utilizzo di idrogeno.

Attualmente l’impianto – che impiega 450 ingegneri specializzati e sorge su una superficie di 26.000 mq (estendibile fino a 40.000 mq entro il 2026) – è in grado di produrre 16.000 moduli di fuel cell all’anno, ma la capacità salirà fino a 50.000 moduli all’anno entro il 2026.

Ovviamente la capacità produttiva sarà rivolta innanzitutto a soddisfare la domanda di fuel cell derivante dai soci di Symbio, tra cui Stellantis che – come ricorda una nota della società – è stata la prima azienda a sviluppare veicoli commerciali leggeri a idrogeno con i modelli Peugeot e-Expert, Citroën e-Jumpy e Opel Vivaro. Attualmente il gruppo sta lavorando per ampliare l’offerta includendo van di maggiori dimensioni, con un’autonomia di 500 Km e tempi di ricarica entro i 10 minuti.

“SymphonHy è una prova della leadership tecnologica e industriale europea. Insieme ai nostri partner siamo pronti a rendere la mobilità a idrogeno una realtà sostenibile e affidabile” ha commentato Philippe Rosier, CEO di Symbio. “Realizzata in meno di 2 anni, questa gigafactory à la testimonianza della nostra capacità di rispettare i piani di sviluppo industriale e contribuire alla crescita di una mobilità a zero emissioni”.

SymphonHy è parte di HyMotive, programma strategico da 1 miliardo di euro per lo sviluppo di una tecnologia innovativa, sostenuto dall’Unione Europea e dal governo francese nell’ambito del programma IPCEI.