Torna anche nel 2024 il Business Talk ‘Fonti Alternative e Climate Change’, organizzato da RCS Academy

Quale potrà essere il percorso migliore per azzerare gradualmente le emissioni? Quale ruolo avranno le fonti alternative (rinnovabili, idrogeno, nucleare) come chiave per la competitività e lo sviluppo economico? Quali sono le soluzioni e i progetti che imprese e istituzioni hanno in serbo per guidare il sistema-paese verso una reale transizione?

Queste sono alcune delle domande a cui si proverà a dare una risposta durante la quarta edizione dell’incontro per le imprese ‘Fonti Alternative e Climate Change’, il Business Talk organizzato da RCS Academy in collaborazione con Corriere della Sera e Pianeta 2030, di cui HydroNews è uno dei Media Partner (insieme ad Energia Oltre e Start Magazine).

L’appuntamento è per giovedì 11 aprile alle ore 9.15 presso la Sala Buzzati del Corriere della Sera (via Balzan 3, Milano) e online, in live streaming su Corriere.it. In questo contesto, istituzioni e industrie si confronteranno per delineare gli scenari di investimento, tra ricerca e implementazione industriale, verso un orizzonte di energia pulita, e per analizzare l’importanza delle rinnovabili e dei vettori alternativi alle fonti fossili, in un’ottica di riduzione delle emissioni.

Durate i lavori del convegno, moderato dai giornalisti del Corriere della Sera, si parlerà nello specifico di:

  • Cambiamento climatico e transizione: neutralità tecnologica e nuovo mix di strumenti post COP28;
  • Ricerca e investimenti verso il 2050 – A che punto siamo?

TRANSIZIONE GRADUALE: LE FONTI RINNOVABILI PER IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI CARBON FREE

  • Obiettivi internazionali e potenzialità dell’industria energetica italiana;
  • Innovazione per l’aumento di capacità da energia rinnovabile;
  • Nuovi orizzonti per le utilities alla luce dell’aumento di domanda di elettrificazione dei consumi.

FONTI ALTERNATIVE: GAS NATURALE, IDROGENO

  • Energia low carbon e sicurezza energetica;
  • Green gas, AI e reti digitali per una transizione sicura, sostenibile ed economica;
  • Nuove tecnologie per la transizione del mix energetico dai combustibili fossili a fonti più pulite.

OBIETTIVI NET ZERO E INDUSTRIA: ALLEANZE E PROGETTI ALL’AVANGUARDIA PER LA TRANSIZIONE GRADUALE

Per consultare il programma e iscriversi all’evento – che vede come Main Partner A2A, Edison, Enel, Iren, Italgas, RINA, Siram Veolia e Snam e ha ottenuto il patrocinio di Sustainability Makers – è possibile consultare il link: 

rcsacademy.it/fonti-alternative