Towngas e Veolia presentano il primo progetto per la produzione di idrogeno green a Hong Kong

Towngas (The Hong Kong and China Gas Company Limited) e Veolia hanno firmato un Memorandum of Understanding propedeutico al lancio del primo progetto di produzione di idrogeno verde ad Hong Kong, in linea con la nuova strategia per l’H2 presentata in questi giorni dalle autorità locali dell’ex colonia britannica (oggi una regione amministrativa speciale della Repubblica Popolare Cinese).

In particolare, i due partner intendono utilizzare come base di partenza il biogas generato dallo stabilimento di smaltimento di rifiuti SENTX Landfill, che la stessa Veolia gestisce nel territorio di Hong Kong, per generare idrogeno circolare e rinnovabile.

“La cooperazione tra Veolia Hong Kong e Towngas darà luogo al primo progetto locale per la produzione di H2 green, il quale svolgerà un ruolo essenziale per lo sviluppo di una value chain dell’idrogeno a basso contenuto di carbonio” ha dichiarato il Segretario per l’Ambiente e l’Ecologia di Hong Kong, Tse Chin-wan, presente alla cerimonia di firma del MoU.

“Questo progetto partirà su una scala dimostrativa, ma potrà crescere rapidamente dando un contributo al futuro sviluppo di un’industria dell’idrogeno e portando così benessere e prosperità” ha aggiunto Peter Wong, Managing Director di Towngas.

Per il CEO di Veolia Hong Kong Laurent Pelletier, “questa collaborazione con Towngas per lo sviluppo del primo progetto di produzione di idrogeno green a Hong Kong dimostra l’importanza delle partnership per accelerare la decarbonizzazione”. La produzione del nuovo impianto verrà avviata il prossimo anno e arriverà a 330 Kg di H2 al giorno, un quantitativo sufficiente ad alimentare 7-8 bus a idrogeno per un’intera giornata.