Viale (Alstom Italia): “L’idrogeno avrà un ruolo chiave per decarbonizzare i trasporti”

L’impegno di Alstom nello sviluppo di soluzioni per la mobilità a idrogeno è noto da tempo: il gruppo francese è oggi l’unico produttore al mondo di treni ad aver messo a punto un modello di convoglio con alimentazione a fuel cell, già commissionato da alcuni operatori ferroviari europei, compresa l’italiana FNM per il suo progetto H2iseO.

Ma questa visione è stata ulteriormente ribadita anche oggi da Michele Viale, Direttore Generale di Alstom in Italia e Presidente e AD di Alstom Ferroviaria, che – intervenendo all’inaugurazione di Expo Ferroviaria a Rho Fiera Milano – ha dichiarato: “Con gli interventi del PNRR e i 9,4 miliardi di euro per i trasporti puliti, il settore ferroviario subirà una fortissima crescita e un’accelerazione ecologica e digitale. In questa evoluzione, l’idrogeno avrà un ruolo chiave, sia nel trasporto su strada che su rotaie, e permetterà al sistema energetico di essere sempre più pulito e privo di emissioni”.

Viale ha quindi ricordato che “la svolta ecologica è alle porte e Alstom ne sarà protagonista, continuando a investire nel settore per rendere il trasporto ferroviario e urbano sostenibili”.

Un impegno, quello ribadito dalla corporation transalpina, che “ci ha sempre contraddistinti e che ancora una volta contribuisce a dare nuovo impulso a un modello di trasporto green, all’avanguardia e in linea con gli obiettivi nazionali in materia di transizione ecologica”. Nell’ambito di Expo Ferroviaria, che chiuderà i battenti il 30 settembre, Alstom ha organizzato tre incontri per riflettere sul futuro dell’industria ferroviaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *